The Leaping Fish Trio

The Leaping Fish Trio – Paolo Botti, Enrico Terragnoli & Zeno De Rossi

Villa Bombrini via Muratori 5, Genova, ore 21.00

Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

 

“The Leaping Fish Trio” non solo racchiude in se tre tra le maggiori personalità del panorama contemporaneo del jazz italiano – Paolo Botti, Enrico Terragnoli e Zeno De Rossi – ma è anche un piccolo laboratorio dove si rileggono le storie della musica afroamericana. I tre riescono ad essere contemporaneamente interpreti sopraffini di una musica viva ed attuale come testimoni di una tradizione dalla quale attingono a piene mani. Capacità rare. Lo scorso anno è uscito, come allegato alla rivista Musica Jazz, un cd piacevolissimo e sorprendente “The Lomax Tapes” dove Botti, con formazioni diverse e variabili tra cui “The Leaping Fish Trio”, rilegge le ricerche del noto etnomusicologo Alan Lomax che documentò sin dagli anni Trenta le musiche folcloriche e tradizionali di tutto il mondo, e in particolare, questo ci interessa, le origini del jazz. Dobbiamo a lui le famose registrazioni del 1938 di Jelly Roll Morton, poco prima della sua morte, che rappresentano uno dei patrimoni culturali più importanti della storia del jazz. The Leaping Fish Trio ha la straordinaria capacità di rendere attuali, piacevoli e non sbiadite fotocopie le tracce più lontane, quelle popolari e ruspanti del jazz delle origini, arricchite da personalità forti ed uniche di musicisti che non amano i confini.

Paolo Botti | Viola, Violino di Stroh, Salterio, Banjo Tenore, Dobro

Enrico Terragnoli | Chitarra Elettrica, Banjo, Podophono

Zeno de Rossi | Batteria

Paolo Botti

Nato nel 1969 a Roma suona vari strumenti a corda per poi affrontare regolari studi accademici con la viola. Nel 1996 si trasferisce a Milano dove collabora con la scena Jazzistica più avanzata e frequenta il corso di Jazz al conservatorio di Trento con Franco D’Andrea.

Negli anni al suo strumento affiancherà altri cordofoni inusuali quali il banjo, il dobro, il mandolino, il violino di Stroh.

Ha partecipato a più di 50 registrazioni discografiche di cui 8 a suo nome.

Ha collaborato con artisti quali Franco D’Andrea, Bruno Tommaso, Giorgio Gaslini, David Liebman, Dave Burrell, William Parker Tristan Honsinger ecc ecc esibendosi in moltissimi paesi europei ed extraeuropei.

 

Enrico Terragnoli

Enrico Terragnoli è nato a Verona nel 1962.

Strumentista e compositore, è titolare dell’ Orchestra Vertical e membro, tra gli altri, dei Mickey Finn, , Rollerball, Sousaphonix, Plankton, Bar Tritolo, Corda(s), Leaping Fish. Ha collaborato con una straordinaria quantità di artisti, tra questi: Greg Cohen, Ruud Brink, Red Callender, Jimmy Carl Black, Denardo Coleman, Fred Frith, Henry Kaiser, Christian Marclay, Tony Oxley, Zeena Parkins, Ernst Reijseger, Elliott Sharp, Sonny Sharrock. E’ membro del collettivo El Gallo Rojo.

Ha scritto le musiche per gli spettacoli della compagnia di danza Ersilia di Laura Corradi.

 

Zeno De Rossi

Capace di muoversi con estrema abilità e sensibilità in contesti di musica jazz, sperimentale, d’avanguardia, pop e rock, il batterista e compositore Zeno De Rossi (Verona – 1970), è uno dei musicisti più richiesti nell’attuale scena musicale italiana.

Autodidatta, è influenzato sin dagli inizi dall’ascolto dei dischi del padre (contrabbassista) e dei fratelli maggiori (uno dei quali percussionista), ricavandone suggestioni che costituiscono il fattore predominante della sua formazione musicale.

Non si contano le sue collaborazioni in ambito jazzistico, ricordiamo Enrico Rava, Franco D’Andrea, Dave Douglas, Marc Ribot, Chris Speed.

Guida diverse formazioni tra cui ricordiamo Shtik ed il Zeno De Rossi Trio con cui ha realizzato diversi lavori discografici.

 

 

Seguici sui social
error
Società Per Cornigliano SpA
info@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.



Facebook
Facebook