Rockabeer

Dopo il travolgente successo dello scorso anno, sabato 28 e domenica 29 luglio, nello splendido parco di Villa Bombrini, il Quaalude Rock Club organizza due serate dedicate al rock, quello vero.
La storia della musica sul palco della Villa con , Ian Paice dei Deep Purple sabato 28 e un concerto di chiusura domenica 29 con numerosi protagonisti. Ecco le band genovesi che parteciperanno alle due serate:  sabato 28 luglio Dassistassy, Rodders Garage Band e altri e domenica 29 luglio Kurt Russhell, Rancho Bizzarro, Powerdrive e V8 Compressor, Comma 22, Five Faces, Lola’s Lads e Lolita.

I concerti inizieranno alle ore 18. I biglietti saranno in vendita online tra pochi giorni oppure presso la Villa a partire dalle 17. Sarà possibile cenare nell’apposita area drink & food attrezzata nel parco della Villa in collaborazione con il Biggie e con il Mastro Birraio Massimo Lupi.

Per raggiungere Villa Bombrini da:
• Voltri, Prà, Pegli , Sestri Ponente Autobus numero 1 fermata Cornigliano 4/Rizzolio
• Brignole Metro direzione Brin fermata Buozzi 2 poi prendere Autobus numero 1 o 3 e scendere alla fermata Cornigliano 1/Giardini Melis
• Principe Autobus numero 3 e scendere alla fermata Cornigliano 1/Giardini Melis

 

Per informazioni
• Organizzazione e Stampa Michele +39 348 338 1908
• Attrezzature e Direzione Palco Alessandro +39 340 883 8329
• Direzione Artistica e Gestione Artisti Alberto +39 339 353 4392
• Cibo Marina +39 340 338 5704
• Mastro Birraio Massimo +39 393 329 4480

Gli eventi sono stati realizzati in collaborazione con CDM

 

***

28 luglio Ian Paice dei Deep Purple

 

Ian Paice è uno dei batteristi più conosciuti nella scena musicale rock, divenuto famoso come membro dei Deep Purple. Molto creativo e capace di impressionare con lunghi assoli, è considerato uno dei migliori batteristi di sempre, dal suono e dallo stile unico, nonostante usi sempre una strumentazione molto semplice. Paice ha spesso utilizzato anche influenze jazz e swing nel suo stile, una rarità per un batterista rock.

Nato a Nottingham, ma cresciuto nella cittadina di Bicester nell’Oxfordshire, Paice ha la sua prima esperienza musicale in un gruppo locale chiamato Georgie and the Raveons, dopo divenuto Shindigs, che lascia per unirsi agli MI 5, poi chiamati Maze, con Rod Evans. Tuttavia è all’età di 19 anni, nel 1967, che Paice contribuisce alla fondazione dei Deep Purple, ed è l’unico musicista ad essere sempre stato presente in tutte le diverse incarnazioni della band.

Ian Paice ha anche suonato negli Whitesnake, con Gary Moore e per i Paice, Ashton & Lord.

Come turnista vanta moltissime collaborazioni. Fra le altre cose, ha suonato per Paul McCartney, nell’album Run Devil Run pubblicato nel 1999 (alla chitarra c’era David Gilmour).

Fra i momenti più rappresentativi del suo stile non va dimenticata la prestazione resa nel live Made in Japan dei Deep Purple dove, rifacendosi ad una prassi già sperimentata in precedenza da batteristi come Ginger Baker dei Cream (Toad) e John Bonham dei Led Zeppelin (Moby Dick), si esibì in un assolo percussionistico di vari minuti nel brano The Mule; Ian Paice si era già esibito in un assolo di batteria eseguito all’interno del Concerto for Group and Orchestra, anche se la maturità musicale non era ancora stata raggiunta e lo stesso suono era, per così dire, ancora un po’ acerbo. Ragguardevole, comunque, l’esperimento della band rock assieme ad una intera orchestra sinfonica, sicuramente tra i primi tentativi, se non il primo in assoluto, di cercare di stabilire e segnare un possibile “terreno comune” tra la musica “colta” e quella “leggera” o, più propriamente, rock.

 

***

La prevista serata del 27 luglio che avrebbe visto sul palco il gruppo dei Raw Power è stato annullata per cause indipendenti dalla nostra volontà.

Anche gli Statuto non potranno essere presenti, come inizialmente previsto, al concerto finale del 29 luglio.

Siamo spiacenti per il disagio.

 

 

Le band che si esibiranno nelle due giornate 28 e 29 luglio sono:

Kurt Russhell

Rancho Bizzarro

Powerdrive

V8 Compressor

Dassistassy

Rodders Garage Band

CAZZI

MAZZI

Comma 22

Five Faces

Lola’s Lads

Lolita

Seguici sui social
error
Società Per Cornigliano SpA
info@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.



Facebook
Facebook