PIZZICA PIZZICA

ALLA BUA (Italia)

Concerto e festa

Luigi Toma (tamburello e voce), Irene Toma (oboe e voce), Fiore Maggiulli (tamburello e voce), Dario Marti (chitarra e voce), Francesco Coluccia (fisarmonica) ed Emanuele Massafra (violino)

 

La IX edizione del festival “Testimonianze Ricerca Azioni”, ideata da Teatro Akropolis con la direzione artistica di Clemente Tafuri e David Beronio, si chiude domenica 18 novembre con due appuntamenti che rappresentano alcune delle linee portanti della rassegna e delle prossime due stagioni di lavoro: il circo contemporaneo e la musica etnica del sud Italia, nata insieme alle danze che da sempre l’accompagnano. Alle ore 16 e alle ore 18 nella sede di Teatro Akropolis (via Mario Boeddu 10, Sestri Ponente), in collaborazione con l’Associazione Sarabanda, debutta in prima nazionale Stracci lo spettacolo creato appositamente per “Testimonianze Ricerca Azioni” da FLIC, la Scuola di Circo di Torino, una realtà d’eccellenza e di fama, collaborazioni e influenza europee.

L’ultimo atto del festival Testimonianze ricerca azioni IX è la grande festa a Villa Durazzo Bombrini (ore 20,30) con il concerto degli Alla Bua. Il gruppo salentino si è esibito in tutto il mondo, portando nei maggiori festival etnomusicali brani tradizionali del sud Italia e composizioni originali. La loro musica è un’esplosione di energia e nasce per essere ballata, come cura per i mali del passato e del presente. La guarigione passa attraverso il ritmo e il corpo, sin dall’antichità. “Alla bua” era una locuzione utilizzata dagli anziani del sud del Salento per accompagnare i canti di lavoro o d’amore. Il termine fa riferimento all’alternativa, l’altra via, l’altra cura possibile nel parossismo della pizzica e della taranta, spinte da un ritmo che sale dalla terra e va dritto al cuore senza passare dal cervello. Chi riesce, può anche ascoltare e stare immobile. Ma è molto, molto difficile.

 

Biografia

Alla Bua è un gruppo etnomusicale nato nel 1990 ed è composto da Luigi Toma (tamburello e voce), sua figlia Irene Toma (oboe e voce), Fiore Maggiulli (tamburello e voce), Dario Marti (chitarra e voce), Francesco Coluccia (fisarmonica) ed Emanuele Massafra (violino). È uno dei gruppi italiani di musica e danze del Sud più richiesto dai maggiori festival di musica etnica, sia in Italia che all’estero (fra le tappe: Sofia, Georgetown University di Washington DC negli Stati Uniti, Mosca, San Pietroburgo, Hong Kong). Ha inciso: Stella lucente (1999), Alla Bua (2002), Limamo (2004), Scattuni (2010), Russu Te Sira (2013), Salentinicidio (2016).

 

Info e biglietteria Teatro Akropolis – Via Mario Boeddu 10, Genova, Sestri Ponente

Prenotazioni tel. 329.1639577 tutti i giorni dalle 10 alle 20 email  info@teatroakropolis.com

Ingresso all’intera serata Alla bua 15 € – Non sono previste riduzioni

www.teatroakropolis.com

 

Società Per Cornigliano SpA
info@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.