Incontro/aperitivo con Stefano Bollani e Valentina Cenni

 

Villa Bombrini, via Muratori, Genova Cornigliano

ingresso libero

 conduce Paolo Borio
in collaborazione con Associazione Amici dell’Archivolto
con il sostegno di Società Per Cornigliano

Il musicista e l’attrice la prossima settimana saranno a Genova ospiti del Teatro dell’Archivolto per riallestire lo spettacolo La Regina Dada, che ha debuttato al Mittelfest pochi mesi fa e che sarà presentato nella Sala Gustavo Modena venerdì 28 novembre alle ore 21. Stefano Bollani negli anni ha sempre avuto un grande dialogo con il teatro, componendo musiche originali per diversi spettacoli (tra cui L’invenzione della solitudine con Giuseppe Battiston e la regia di Giorgio Gallione) e partecipando a eventi speciali di vario tipo (all’Archivolto si è visto Satirico concerto con Michele Serra qualche anno fa); con questo spettacolo surreale dedicato all’universo dada (e intessuto di musica) si presenta per la prima volta come autore teatrale, e sale anche sul palco in qualità di attore, seppure con un ruolo di servo di scena. Insomma per il poliedrico jazzista si tratta di una nuova avventura, in cui sarà accompagnato dalla grazia dell’attrice Valentina Cenni, coautrice e protagonista dello spettacolo.

Intervistati da Paolo Borio i due artisti racconteranno la genesi dello spettacolo e il loro modo di vivere il teatro.

L’incontro fa parte delle attività promosse dal Teatro dell’Archivolto a Villa Bombrini con il sostegno della Società Per Cornigliano. Segue un aperitivo a cura dell’Associazione Amici dell’Archivolto.

Ingresso libero. Info 010.6592.220, www.archivolto.it

Società Per Cornigliano SpA
info@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.