INCONTRO/APERITIVO CON ELENA DRAGONETTI

Elena Dragonetti incontra il pubblico a Villa Bombrini.

Ingresso libero.

Tema principale della serata sarà lo spettacolo Dieci, che recentemente le ha valso il Premio  Calandra e che sarà presentato al Teatro dell’Archivolto giovedì 5 e venerdì 6 marzo. Dieci, che è tratto dal romanzo dello scrittore napoletano Andrej Longo, racconta la storia di dieci personaggi diversi, tutti portati in scena dalla Dragonetti sperimentando forme di narrazione differenti, creando commistioni tra teatro, danza e video.

Diplomata alla Scuola del Teatro Stabile di Genova, Elena Dragonetti ha collaborato più volte con il Teatro dell’Archivolto. Nel 2002 è entrata a fare parte di Narramondo Teatro, che da un paio d’anni è tra coloro che danno vita alla stagione del Teatro Altrove, recuperato e rimesso in attività nel 2013 da una cordata di associazioni. Lo spettacolo “Dieci”, che vede Elena protagonista in scena e co-regista insieme a Raffaella Tagliabue, è il primo prodotto da Narramondo in collaborazione con il Teatro Altrove, grazie anche a un progetto di crowfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso.

L’incontro, che sarà introdotto da Paolo Borio, verterà oltre che sulla parte artistica del lavoro dell’attrice anche su questo riuscito esperimento, che ha permesso agli spettatori di diventare co-produttori dello spettacolo. A seguire ci sarà un aperitivo offerto dall’Associazione Amici dell’Archivolto.

L’evento fa parte della serie promossa dal Teatro dell’Archivolto con il sostegno Società Per Cornigliano.

 

Seguici sui social
error
Società Per Cornigliano SpA
info@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.



Facebook
Facebook