INCONTRO/APERITIVO CON CLAUDIO BISIO

Villa Bombrini, via Muratori, Genova Cornigliano

Ingresso libero

conduce Paolo Borio
in collaborazione con Associazione Amici dell’Archivolto


In occasione della prima nazionale di Father and son, nuova produzione del Teatro dell’Archivolto di cui è protagonista, Claudio Bisio incontra il pubblico aVilla Bombrini.

 

Diplomato alla Civica Scuola per Arte Drammatica del Piccolo di Milano, membro della Compagnia I Comedians con Gabriele Salvatores e Paolo Rossi negli anni Ottanta, Claudio Bisio inizia la sua carriera di attore a teatro. Nonostante l’impegno con la televisione e il cinema si sia fatto con il passare del tempo sempre più considerevole, Bisio ha continuato a calcare le tavole del palcoscenico con una certa continuità, collaborando dal 1997 in poi con il Teatro dell’Archivolto di Genova, che ha prodotto diversi spettacoli di cui il popolare attore è stato protagonista, tutti con la regia di Giorgio Gallione. Tra i vari titoli ricordiamo Monsieur Malaussène di Pennac (1997/2001), La buona novella (2000/2001), I bambini sono di sinistra di Michele Serra, e il reading spettacolo Io quella volta lì avevo 25 anni di Gaber e Luporini (2009/2010).

In occasione di Father and son ritorna a confrontarsi con i testi di Michele Serra, dai cui libri “Gli sdraiati” e “Breviario Comico” è tratto lo spettacolo. Tema centrale è il rapporto padre/figlio, radiografato senza pudori e con un linguaggio in continua oscillazione tra l’ironico e il doloroso, il comico e il tragico. Una riflessione sul nostro tempo inceppato e sul futuro dei nostri figli, sui concetti – entrambi consumatissimi – di libertà e di autorità, che rivela in filigrana una società spaesata fatta di “dopo-padri”, educatori inconcludenti e nevrotici, e di figli che preferiscono nascondersi nelle proprie felpe, sprofondare nei propri divani, circondati e protetti dalle loro protesi tecnologiche, rifiutando o disprezzando il confronto.

 

Father and son è in scena al Teatro dell’Archivolto da lunedì 12 a mercoledì 14 gennaio, successivamente sarà in tour per l’Italia sino ad aprile.

L’incontro, promosso dal Teatro dell’Archivolto in collaborazione con Gli Amici dell’Archivolto e il sostegno della Società Per Cornigliano, sarà condotto da Paolo Borio. Seguirà un aperitivo. L’ingresso è libero.

Info 010.6592.220, www.archivolto.it

 

Foto di Bepi Caroli

 

Seguici sui social
error
Società Per Cornigliano SpA
info@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.



Facebook
Facebook