incontro / aperitivo con Ugo Dighero

a Villa Bombrini via A. L. Muratori, Genova

conduce Paolo Borio

 

Prosegue la serie di eventi promossi dal Teatro dell’Archivolto con la Società per Cornigliano a Villa Bombrini. Mercoledì 23 marzo alle ore 18.30 Ugo Dighero incontra il pubblico nella splendida cornice di Villa Bombrini (Via L.A. Muratori 5, Genova). L’appuntamento sarà occasione per parlare diffusamente dello spettacolo Mistero buffo, personale rivisitazione di due monologhi di Dario Fo che l’attore genovese porta in scena martedì 22 e giovedì 24 marzo all’interno della stagione dell’Archivolto.

Volto noto al pubblico televisivo per la sua partecipazione a trasmissioni e fiction televisive – da Mai dire Gol ai Ris a Un medico in famiglia sino al recente Grand HotelUgo Dighero è un attore di solida formazione teatrale. Diplomato alla Scuola di recitazione dello Stabile di Genova, ha dato vita insieme a Maurizio Crozza, Carla Signoris, Marcello Cesena e Ugo Pirovano ai Broncoviz, protagonisti per diversi anni degli spettacoli del Teatro dell’Archivolto. Una volta terminata l’esperienza Broncoviz, Dighero ha continuato a collaborare con l’ensemble diretto dal regista Giorgio Gallione, prendendo parte in tempi recenti a spettacoli come Italiani, italieni, italioti, La nonna e Ciò che vide il maggiordomo (coprodotti dall’Archivolto con il Teatro Stabile di Genova). In questa stagione è stato protagonista al Teatro dell’Archivolto anche con Apocalisse e Officina Ammaniti. In Mistero buffo – spettacolo che porta in giro per l’Italia da diverse stagioni con immutato successo – interpreta tutti i personaggi simultaneamente, dando vita a una galoppata teatrale che lascia senza fiato.

Subito dopo l’incontro, condotto da Paolo Borio, sarà offerto un aperitivo a cura degli Amici dell’Archivolto.

 

Ingresso libero. Info 0106592220, archivolto.it

Seguici sui social
error
Società Per Cornigliano SpA
info@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.



Facebook
Facebook