Game Happens

Game Happens, il festival dedicato al game design e alla realtà virtuale torna a Genova per un’importante quarta edizione, il 23-24 giugno.

 

Game Happens – Come and Play

Due giorni per provare gratuitamente trenta tra i migliori giochi indipendenti. Ingresso libero. Sono invitate a partecipare persone di ogni età e genere curiose di provare giochi sperimentali, narrative interattive, ed esperienze in realtà virtuale.

 

L’area showcase Come and Play è aperta al pubblico con i seguenti orari:

23 giugno, h. 10:00-23:00

24 giugno, h. 10:00-18:00

L’accesso è gratuito e non è richiesta alcuna registrazione.

 

Elenco completo dei giochi: http://2017.gamehappens.com/showcase

 

Game Happens – On Stage

Due giorni di conferenze con 15 speaker internazionali e la possibilità di provare gratuitamente 28 tra i migliori giochi indipendenti provenienti da Italia, UK, USA, Francia, Germania, Svizzera, Olanda.

 

Tra gli ospiti di quest’anno, Rhianna Pratchett, autrice di Tomb Rider e Rise of the Tomb RiderPaolo Pedercini, fondatore di Molleindustria, un progetto noto per i suoi giochi dalla valenza politica e sociale, Landia Egal, producer di esperienze in realtà virtuale e realtà aumentata, Simon Wilkinson, transmedia artist che unisce teatro, performance, musica elettronica e video installazioni.

L’accesso alle conferenze (23/24 giugno, h. 9:30-13:00, h. 14:30-16:45) è riservato alle persone che acquistano un pass all’indirizzo http://gh2017.eventbrite.com. I posti sono limitati.

Programma completo: http://2017.gamehappens.com/schedule/

 

Game Happens – By Night

Gli appuntamenti e le performance serali Game Happens By Night del 23 giugno sono aperte al pubblico a partire dalle h. 17:00. Non è richiesta alcuna registrazione.

Il festival è organizzato dall’Associazione culturale Game Happens in collaborazione con Genova-Liguria Film Commission e con il supporto di Società per Cornigliano, 34BigThings e MixedBag. Supporter tecnico dello showcase è HyperX.

 

PROGRAMMA

 

Venerdì 23 giugno 2017

Main Conference 23/06 (accesso riservato Standard Pass)

09:00 – Registration

09:30 – Welcome Speech

09:45 – Embracing Chaos: Experiences in Live Games (Elizabeth Simoens)

10:25 – Gameplay and Immersive Technologies in Theatre (Simon Wilkinson)

11:05 – What New Experiences Can be Unlocked with VR? (Landia Egal)

11:45 – Coffee Break

12:15 – Round Table: Landia Egal, Elizabeth Simoens, Simon Wilkinson.  Moderator: Matteo Uguzzoni

13:00 – Light Lunch

 

Afternoon Sessions 23/06 (accesso riservato Standard Pass)

 

14:30 – In Conversation With Rhianna Pratchett

15:15 – Are We Still In The Game? – The Mental Consequences of Storytelling in VR (Fasih Sayin)

15:45 – The Psychology of Video Games in 2017 (Pietro Guardini)

16:15 – Leaping, Waving, Performing WORDS! (Xalavier Nelson Jr.)

 

Game Happens By Night 23/06 (accesso libero)

 

17:00 – Backstage Showcase: Meet the Developers

19:00 – New Atlantis: Audio Experimentation in A shared Online World (Peter Sinclair, Ben Chang) – talk + performance

23:00 – Closing Time

 

Sabato 24 giugno 2017

Main Conference 24/06 (accesso riservato Standard Pass)

 

09:30 – Tales from the Escape Room (Mink Ette, David Aldhouse)

10:10 – Stranger Playthings: Remaking a VR Counterculture (Paolo Pedercini)

10:50 – Suspension of Disbelief in Game Design (Hannah Nicklin)

11:30 – Coffee Break

12:00 – Round Table: David Aldhouse, Mink Ette, Hannah Nicklin, Paolo Pedercini Moderator: Maddalena Grattarola

12:45 – Light Lunch

 

Afternoon Sessions 24/06 (accesso riservato Standard Pass)

 

14:30 – In Conversation With Contralto (Annamarina Andrea Vitali, Claudia Molinari, Matteo Pozzi, Pietro Righi Riva, Nicolò Sala, Paolo Tajé)

15:15 – Strange Love: Romance Through Meaningful Conversation (Dario D’Ambra)

15:45 – Understanding interface and interaction design… With hammers (Mata Haggis)

16:15 – Closing Remarks

Seguici sui social
error
Società Per Cornigliano SpA
info@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.



Facebook
Facebook