DANZE DEL MEDITERRANEO

Da alcuni anni il Balletto di Liguria porta avanti uno studio sulle danze di tradizione, cercando di fondere la tecnica della danza accademica con la tradizione e la cultura popolare. Studio che ha già prodotto uno spettacolo,
Mare di Mezzo, il quale è stato molto apprezzato dalla critica e dal pubblico.
La nuova proposta  sul palco di Villa Bombrini il 24 luglio ha il titolo Danze del Mediterraneo. Lo spettacolo mette in scena le danze di tradizione del nostro mare, rielaborando in chiave professionale le danze di tradizione dei diversi paesi, con particolare attenzione all’Italia.
Lo spettacolo si apre con una coreografia che si ispira al viaggio, per prepare ed accompagnare passo per passo lo spettatore, sucessivamente i ballerini daranno vita ai ritmi afro provenienti dal Marocco e dall’Arabia, a seguire i colori della Turichia, per terminare con uno spumeggiante Sirtaki.
Il secondo tempo sarà interamente dedicato all’Italia meridionale dove verranno messe in scena sia le tradizionali  Danze, la tarantella, la tammuriata, la pizzica, sia le tematiche che hanno accompagnato la nascita delle danze di tradizione popolare.
Il risultato è uno spettacolo stimolante in grado di coinvolgere anche lo spettatore meno abituato al teatro,  accompagandolo in un mondo dai colori e dai ritmi mediterranei dove le tradizioni dei diversi paesi si mescolano
insieme, uno spettacolo adatto anche ai bambini, infatti quello che viene messo in scena, è una coreografia di ricerca molto varia e mai scontata.

 

Organizzato da Balletto di Liguria

Inizio evento ore 21.30

L’INGRESSO  E’ GRATUITO

LA VILLA E’ DOTATA DI UN AMPIO PARCHEGGIO LIBERO E GRATUITO.

Seguici sui social
error
Società Per Cornigliano SpA
info@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.



Facebook
Facebook