Cornigliano in Rock

Nella incantevole Villa Bombrini, simbolo della rinascita di Cornigliano, lunedì 2 luglio e martedì 3 luglio si alterneranno sul palco 6 band per raccogliere fondi per l’associazione Onlus Gaslini Band Band che sostiene le famiglie e i piccoli ospiti dell’ospedale Gaslini.

Questo è il Cornigliano in Rock, nato da un progetto educativo del 2010 su idea di alcuni ragazzi del quartiere popolare che hanno richiesto agli educatori di poter avere un bel festival dove musicisti locali avrebbero potuto far ascoltare la loro arte…Il progetto educativo è purtroppo terminato per mancanza di risorse ed i ragazzi, insieme ad uno degli educatori e ad altri appassionati di musica, hanno deciso di associarsi per proseguire il successo del Cornigliano in Rock. Oggi il Cornigliano in Rock è organizzato dall’associazione culturale Metallo DOC che nel suo statuto si è data il compito di promuovere la musica rock abbinando il fine benefico.

Lunedì 2 luglio sul palco:

Desecrate, band genovese che ha appena pubblicato il secondo disco con l’etichetta Finlandese Inverse records. Suonano death metal melodico dal 1995 e i loro concerti in giro per il nord Italia sono sempre un successo.
Tenebrae., già presenti alla prima edizione in quanto artisti corniglianesi, ritornano per mantenere il legame con quel progetto e per presentare i brani del loro secondo disco di prossima uscita. Definiscono il loro genere Art rock perché il loro sound cupo è di forte natura teatrale.
Eldritch, band fondata nel1991 inToscana ha pubblicato 8 dischi in studio più un disco live. Hanno suonato nei più grandi festival Metal internazionali. Negli anni hanno più volte modificato il loro sound, passando da un classico prog metal ad un suono più moderno ma sempre con una loro chiara identità. È la prima volta che si esibiscono a Genova. La beneficenza per gli Eldritch è una costante hanno infatti organizzato vari festival benefici, ci piace ricordare una raccolta fondi per le alluvioni di questo autunno che hanno messo in ginocchio parte di Liguria e Toscana.

Martedì 3 luglio sul palco:

Lucid Dream, band genovese con forti influenze nel hard rock ed heavy metal classico. Il loro disco Visions from Cosmos 11,  richiama l’hard rock progressive, il sound anni ’80, i grandi pilastri della musica quali Joe Satriani, David Gilmour, Iron Maiden, dove tecnica, melodia, energia e armonia si mescolano efficacemente.
Shadows of Steel, band ligure con elementi genovesi e savonesi nati nel 1996, hanno fatto parte insieme a band come Rhapsody, Labyrinth e Lacuna Coil al movimento di rinascita della musica metal in Italia…Il loro power prog metal ha raccolto i favori della critica in ogni paese e i loro 3 dischi sono un must per i cultori del genere. Capitanati dal cantante Wild Steel, uno dei più stimati cantanti liguri del genere.
Vanexa, formati nel1978 aSavona, quando in Inghilterra muovevano i primi passi band come Iron Maiden e Judas Priest…sono riconosciuti quali primo gruppo a pubblicare un album metal in Italia. Da quegli anni son cambiate molte cose, purtroppo l’Italia non è l’Inghilterra a livello musicale e i Vanexa dopo dischi davvero belli ( tutti ristampati più volte) hanno dovuto interrompere in qualche modo la loro carriera…Oggi i Vanexa oltre ai due fondatori Sergio Pagnacco  e Silvano Bottari possono contare sulla voce di Roberto Tiranti, cantante dei Labyrinth. Robertò esordì nel mondo discografico proprio con i Vanexa nel 1994 con il bellissimo disco Against the Sun, questa sua performance lo fece arrivare nel 1996 nei Labyrinth con i quali è giunto 26esimo nelle classifiche di vendite in Italia nel 2000.

 

Seguici sui social
error
Società Per Cornigliano SpA
info@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.



Facebook
Facebook