As Madalenas a Villa Bombrini

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

 

 As Madalenas, il duo composto dall’italiana Cristina Renzetti e la brasiliana Tati Valle, venerdì 26 febbraio,  presenta al pubblico di Villa Bombrini “Madeleine”, il loro primo lavoro discografico che quest’estate ha riscosso un notevole successo di pubblico e di critica.

Madalenas1

 

Tra le più attive interpreti di musica brasiliana in Italia, le due soliste si sono incontrate per unire le loro voci, le chitarre, le percussioni e dare vita ad un progetto unico, pieno di freschezza e intensità.

Nel repertorio brani di musica d’autore brasiliana completamente rivisitati, la sognante “Madeleine” di Paolo Conte che dà il titolo al disco, un brano di Arto Lindsay e alcuni inediti.

Il concerto delle Madalenas è uno spettacolo molto variegato e dinamico: ora intime, ora energiche, si scambiano gli strumenti e le intenzioni, la lingua italiana e quella portoghese esprimendo la forza e la delicatezza del mondo femminile e le sfumature diverse del folklore brasiliano, del samba e dello

swing.

 

“Uno dei migliori dischi brasiliani dell’anno. Da Chico Buarque a Paolo Conte il cd delle As

Madalenas unisce (con semplicità) due culture musicali” (IL VENERDI’ di REPUBBLICA)

 

“Cosa succede quando due artiste, un’italiana di Bologna e una brasiliana di Londrina si

incontrano? Il risultato è un successo garantito. Il lavoro della coppia é armonia pura. Il

repertorio è pura poesia, sono opere che nobilitano la musica brasiliana” (O GLOBO, Brasil)

 

“Uno dei migliori album degli ultimi mesi. L’esordio delle As Madalenas è una piacevole

immersione nel brazilian sound. Madeleine è uno di quei dischi che vale la pena di scoprire

ascolto dopo ascolto” (PANORAMA)

 

 Inizio concerto ore 21:00.

Ampio parcheggio libero e gratuito.

 

Per informazioni: Associazione Coloriamo@Musica

www.coloriamo.it

vittorio@coloriamo.it

tel.: 3472634117

Seguici sui social
error
Società Per Cornigliano SpA
info@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.



Facebook
Facebook