Parole e Musica di Liguria – I Trilli – Una storia genovese

Lunedì 10 agosto a Villa Bombrini, alle ore 21.00 vi aspetta una serata tutta genovese.

La storia dei TRILLI raccontata dai diretti protagonisti di ieri e di oggi. Vladimiro Zullo (Vladi) figlio di quel “Pippo” (Giuseppe Zullo) che assieme a “Pucci” (Giuseppe Deliperi) nel 1973 ha fondato I TRILLI, con un repertorio che spaziava dalle canzoni classiche in lingua ligure a composizioni di spirito umoristico.

Vladi,  con la testimonianza di aneddoti e canzoni di Michele (Maisano) e Aldo De Scalzi, ricostruirà la storia del gruppo con immagini e canzoni, dagli anni 70 fino ai giorni nostri.

Un filo conduttore unico sull’emozione di canzoni che hanno fatto la storia musicale genovese.

Nella presentazione iniziale riservata a Genova Liguria Film Commission, nella veste di organizzatore, il vice Presidente Giorgio Oddone spiega come, fra i compiti e le attività previsti dalla legge sul cinema, ci sia quello di divulgare le parlate regionali in funzione, non solo della tutela del patrimonio culturale, ma anche del loro corretto utilizzo e diffusione in ogni ambito dell’audiovisivo.

Saliranno quindi sul palco due protagonisti della genovesità attuale: il Prof. Franco Bampi, Presidente de “A Compagna”, che parlerà della lingua genovese e dei canali per la sua divulgazione oggi utilizzati, e Laura Monferdini dell’Associazione “Via del Campo 29 rosso” che costituisce un importantissimo punto di riferimento  per tutti i cantanti e cantautori genovesi e liguri.

Successivamente il bravo MIKE FC, assieme ai Demueluin, canterà alcune canzoni del loro repertorio nel filone delle giovani non più promesse.

A questo punto si entra nel cuore dell’evento senza soluzione di continuità per mantenere alta l’attenzione e l’emozione che sapranno darci, assieme, Vladi, Michele e Aldo.

Ingresso gratuito con prenotazione Tel. 0108680850 o info@glfc.it
Ampia area di posteggio gratuita.

 

A cura di Genova Liguria Film Commission

 

 

Chiara Sillitti
csillitti@percornigliano.it

La Società Per Cornigliano S.p.A., costituita in data 22 febbraio 2003, è il soggetto proprietario delle aree e destinatario dei finanziamenti stanziati da varie leggi nazionali per la riconversione delle aree dismesse dallo stabilimento siderurgico di Genova-Cornigliano, a seguito dell’interruzione della produzione Siderurgica a caldo dell’ILVA (ultima colata 29 luglio 2005). L’obiettivo della Società è Restituire ai cittadini di Cornigliano il loro territorio, attraverso un progetto di Riqualificazione Urbana di elevata qualità. Parallelamente la Società sostiene iniziative ed attività per la promozione della cultura, del partrimonio architettonico e dell’integrazione sociale a Cornigliano, in particolare mettendo a disposizione la location di Villa Durazzo Bombrini  per mostre, feste e concerti di notevole interesse sociale.