Contatti Documenti Società trasparente Gare e contratti Foto e video Archivio news English
Archivio news
Back
Arti in Villa a Cornigliano
17_ 05 2018
Arti in Villa a Cornigliano

Arti in Villa a Cornigliano. Costruzione, decorazione, arredamento.                                       

Sabato 26 e Domenica 27 maggio a Cornigliano dalle ore 10:00 alle ore 19:00 si riapriranno, per la quarta volta, le porte degli splendidi Palazzi di Villa con i loro Giardini per soddisfare la curiosità di chi voglia approfondire la conoscenza storico-culturale del patrimonio di una zona del Ponente Genovese per tanto tempo sottovalutata. La manifestazione, completamente gratuita e organizzata da appassionati e studiosi della materia, ha come fondamento la ricerca storica effettuata nelle biblioteche e  negli archivi locali e continuamente aggiornata con nuovi approfondimenti.

Il Comune di Genova in sinergia con Ascovil – Associazione per la tutela e la valorizzazione dei Palazzi di Villa di Cornigliano – propone un percorso accompagnato alla scoperta di antichi palazzi e ameni giardini.

La ricchezza della Repubblica di Genova, si esprimeva anche attraverso i comportamenti dell’aristocrazia locale. I nobili, oltre alle dimore invernali note come “Palazzi dei Rolli”, avevano ville suburbane tra cui erano rinomate quelle di Cornigliano, dove si trasferivano dalla primavera all’autunno per godere della frescura dei giardini e dell’aria marina.

Il tema prescelto per quest’anno è “Arti in Villa a Cornigliano. Costruzione, decorazione, arredamento.”: un percorso costituito da pannelli, piccole esposizioni, rappresentazioni e video accompagnerà il visitatore nelle diverse fasi di vita di queste proprietà. Dalla progettazione e costruzione con l’utilizzo di specifici materiali e tecniche, alla decorazione e arredamento degli interni fino al loro utilizzo con la rievocazione di personaggi e momenti di vita.

Sarà possibile ammirare, nel breve tratto di circa quattrocento metri, Villa Pavese Dufour, Villa Spinola Dufour di Ponente, Villa Spinola Dufour di Levante, il giardino di Villa Serra Ricchini, Villa Spinola Narisano, Villa Gentile Bickley e  Villa Spinola Canepa.

Un tuffo  nel passato, partendo dal Quattrocento, attraversando il secolo d’oro dei genovesi, con una puntata nel Settecento fino ad arrivare ai primi del Novecento: un percorso non solo architettonico, ma anche storico,  artistico, teatrale, musicale e culturale nel senso più ampio del termine

Ogni Palazzo nasconde al suo interno tante sorprese e, attraverso immagini, mostre tematiche, conferenze, musica, eventi teatrali,  il visitatore ha modo di  “viaggiare” nel mondo e nelle differenti epoche delle Ville e dei loro Proprietari, approfondendo numerosi aspetti.

L’itinerario avrà inizio a Villa Spinola Dufour di Ponente dove, al Welcome Point, sarà distribuito il pieghevole della manifestazione con la mappa del percorso, l’elenco delle ville aperte e gli orari degli eventi previsti al loro interno. Sono in programma anche alcuni tour accompagnati e la presenza di tre View Point lungo il percorso per favorire una più autonoma circolazione dei visitatori.

Un importante contributo è dato da volontari appassionati, studenti universitari e ragazzi delle scuole superiori (Istituto Superiore Calasanzio, Istituto Turistico Firpo,  Liceo Scientifico Calvino, Istituto Agrario Marsano, Liceo Classico Mazzini, Istituto Turistico Rosselli) che, dislocati nei vari siti, accoglieranno i visitatori illustrando loro il percorso.

Sono previsti interventi di: RB – Ars – Ceramiche e Dipinti, ART Associazione per la Ricerca Teatrale – Genova, Compagnia Italiana di Prosa, Coro Musica Nova, Gruppo Storico Culturale Sextum, Puppo Segheria, Laboratorio San Luca Genova, Gruppo Storico Sestrese.

In collaborazione con: Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, Museo Civico Andrea Tubino, Fondazione Sella,  Fondazione Spinola, Agenzia di comunicazione gCguru, DIRAAS Unige,  Comitato  Internazionale Italiano AIHV (Association Internationale pour l’Histoire du Verre),  FA. DI. Vi. E… Oltre. Si ringraziano: Società Per Cornigliano SpA, Sezione Alpini Cornigliano, Protezione Civile, Gruppo Genova Medio Ponente, Pro Loco Cornigliano, Prof. Bruno Repetto, Emmina De Negri e Maria Teresa Ciurlo.

Come arrivare: E’ particolarmente agevole arrivare alle ville con il treno,  stazione di Cornigliano e con il bus (LINEA N. 1 e 3). Il Welcome Point è in via Tonale 45, via parallela a monte di via Cornigliano raggiungibile da via Dufour. La fermata dell’autobus più vicina all’inizio del percorso (Welcome Point) e`: CORNIGLIANO 3/PIAZZA CONTI per chi viene da Levante e CORNIGLIANO 2/PIAZZA CONTI per chi viene da Ponente.

Il pieghevole della manifestazione è consultabile sul sito di Visit Genoa al link: http://www.visitgenoa.it/evento/arti-villa-cornigliano-costruzione-decorazione-e-arredamento-0, sulla pagina facebook di Ascovil (https://www.facebook.com/ascovilgenova/) ed è possibile  ritirarlo presso i principali infopoint genovesi. Per informazioni potete contattarci via mail scrivendo a  ascovilgenova@gmail.com oppure telefonicamente al numero: 340 6704253

Società per Cornigliano SpA
R.I. Genova, CF e PI IT01367680996, Capitale Sociale € 11.975.277,00 i.v.
design by Xedum