Contatti Documenti Società trasparente Gare e contratti Foto e video Archivio news English
Eventi a Villa Bombrini
Back
Gli eventi Storia di Cornigliano La Villa Come arrivare
POP Festival – IV Edizione
28 06 2012 - 01 07 2012
POP Festival – IV Edizione

Sulla scia delle tre edizioni passate si alterneranno sul palco artisti affermati e gruppi emergenti perché la musica ci piace. Festival musicale a cura dell’Associazione Arci Genova.

GIOVEDI’ 28 GIUGNO. GENOVA URLA! 

UNSANE (U.S.A.) Nel 1988, il cantante/chitarrista Chris Spencer, coadiuvato dal bassista Pete Shore e dal batterista Charlie Ondras (al tempo liceali) formano i Lawn-Chair-Blisters, embrione di ciò che sarebbero diventati cambiando nome in Unsane. Sotto questo nome registrarono un demo presso il Wharton Tiers Recording Studio nei primi mesi del 1989. Successivamente, firmarono con la Circuit Records, con l’intento di far uscire il loro primo album, Improvised Munitions, ma questo non uscì mai. Il proprietario della casa discografica, Ernie Triccaro, spese invece tutti i soldi della registrazione in cocaina, indebitandosi anche con la band per circa 200 dollari[affermazioni molto pesanti che necessitano di fonti di pari peso.

Gli Unsane hanno quindi cominciato a far parte, attorno il 1990, della scena “rumoristica” di New York, suonando con gente del Pussy Galore, Helmet, Cop Shoot Cop e altri. Nell’autunno del 1991, esce l’album di debutto Unsane per la Matador Records, album considerato un caposaldo della scena noise-rock, nonché uno dei lavori più influenti degli anni ’90.

Dopo altri tour, tra cui un’apertura agli Slayer, nel 1998 fanno uscire Occupational Hazard per la Relapse Records. Più tardi, nello stesso anno, Chris Spencer viene attaccato da quattro persone dopo un concerto a Vienna, finendo così in ospedale per emorragia interna e sottoposto a un intervento chirurgico. In seguito all’episodio, nel 2000 la band decide di prendersi una pausa.

Riformatisi nel 2003, rilasciano un album di greatest hits, Lambhouse, seguito dal loro quinto album ufficiale, Blood Run, nel 2005. Questo, però, non riscuote lo stesso successo dei precedenti, sia da parte dei fan che della critica. Nel 2007, quindi, viene alla luce il sesto disco, intitolato Visqueen, per la Ipecac Recordings di Mike Patton.

Nel 2010 pubblicano un EP, Coextinction Recordings 1, contenente tre inediti. Il 20 marzo 2012 esce il loro settimo album in studio, intitolato Wreck, per la Alternative Tentacles, contenente tra gli altri brani una ri-registrazione di Pigeon (già nell’EP del 2010) e una cover dei Flipper, Ha Ha Ha.

Nel 2012 nuovo album e nuovo tour, eccoli a Genova per la PRIMA VOLTA !!!

BIG BUSINESS (U.S.A.) I Big Business si formano nel 2004 come duo composto da Jared Warren dei Karp e Coady Willis dei Murder City Devils. Nel 2005 pubblicano “Head for the Shallow” per la Hydra Head etichetta di Aaron Turner degli Isis. 

Il loro sound è caratterizzato dall’uso di basse frequenze telluriche e da particolare figure ritmiche unite dalla particolare vocalità di Warren. Nel 2006 entrano a far parte dei MELVINS come bassista/cantante e secondo batterista seguendo la band in tour in tutto il mondo. Come Big Business aprono il tour americano dei Tool nel 2007. Collaborano a tre dischi dei Melvins e pubblicano a nome Big Business altri due album e due EP.

GANDHI’S GUNN Balzati agli onori della stampa e degli ascoltatori con il massiccio esordio “Thirtyeahs”, la band genovese si distingue per un sound granitico, ispirato dalle ruvide sonorità della prima ondata stoner americana, rievocando e attualizzando lo stile dei vari Corrosion of Conformity, Clutch, Fu Manchu, e aprendosi a territori più visionari e psichedelici.

Il nuovo album, “The Longer The Beard The Harder The Sound” è uscito il 28 aprile 2012 per Taxi Driver Records. La band è impegnata in un tour che li ha portati in giro per l’Italia, dividendo il palco con le migliori realtà nazionali e internazionali.

CHRISTOPHER WALKEN Band al debutto su Taxi Driver records, per cui pubblicheranno “I Have A Drink” nel mese di giugno 2012: heavy stoner con aperture melodiche devoti al sound desertico ma screziato con attitudine punk.

VENERDI’ 29 GIUGNO. GREENFOG NIGHT

Od fulmine è il nuovo progetto di Mattia Cominotto (già fondatore, chitarrista e autore dei Meganoidi). Attualmente al lavoro sul primo album insieme a una band di 4 elementi il gruppo proporrà dal vivo le sue canzoni, incredibilmente in bilico tra Husker du, post punk e Luigi Tenco.

KramersIl giovane quintetto genovese suonerà dal vivo tutte le canzoni di “Warum Warum Ist Die Banane Krumm?” (questo il titolo dell’album d’esordio) che spaziano fra tappeti di elettronica e atmosfere jazzate, fra lampi di hip hop e inserti di flauto traverso e dove il sapore pop è inseparabile da una ricercatissima componente dance.

MEGANOIDI escono dal GreenFogStudio con il loro quinto album intitolato “Welcome in disagio”. La Band ha confezionato un disco pieno di colori, riff e liriche che trasmettono il loro concetto di completezza. Un completezza che è direttamente proporzionale all’essenza di ogni individuo fatto di ironia, malessere, speranza e desideri.


I Meganoidi non hanno mai avuto paura di mettersi in gioco, grazie anche al DNA della loro Genova che gli ha insegnato che quando si smette di giocare, si smette di essere, di vivere e di scoprire. Sono passati 14 anni dalla prima volta dei Meganoidi dal vivo a Genova, ed ora nelle note di questo ultimo lavoro, festeggiano la loro voglia di essere da sempre quello che hanno da sempre voluto essere… semplicemente un gruppo che propone quello che gli piace.
Il loro tour è partito e stanno ripercorrendo tutta la loro storia, dall’inizio fino ad oggi, un vero e proprio live-racconto per il loro pubblico.

SABATO 30 GIUGNO. ANTEPRIMA DE ‘LA FESTA DEL SOLE’

La Festa Del Sole è un festival reggae nato a Genova nel 2008. Nel 2009 viene inserito nell’European Reggae Contest come uno fra i più interessanti festival di musica giamaicana in Italia e ne ospita la band vincitrice; annoverato nello stesso anno come partner del Rototom Sunsplash. Con il passare delle edizioni riscuote sempre più successo anche per i nomi di valenza internazionale dei suoi ospiti e per le aree tematiche, creative e ricreative che ne fanno da cornice.

MAMA MARJAS

Il Primo maggio del 2012 Mama Marjas ha aperto il concertone del Primo Maggio in Piazza San Giovanni a Roma, davanti a 700.000 persone in piazza e in diretta TV su RAI 3.

Sicuramente una delle personalità più forti e riconosciute nella scena reggae italiana moderna. Mama Marjas è un talento naturale, giovane ma molto sicura di se, radicata nella cultura del reggae ma allo stesso tempo versatile con una solida cultura musicale. Mama Marjas domina i palchi ed i sound system con semplicità, estende la voce tra stili e linguaggi diversi, conquista il pubblico per simpatia e bravura.

Mama Marjas è ormai diventata una star del reggae nazionale, uno dei nuovi artisti più richiesti e attesi. Lo dimostra il suosecondo album “90″, oltre alle tante collaborazioni con personaggi diversi fra i quali Neffa, i Tre Allegri Ragazzi Morti, Africa Unite. In uscita nell’estate 2012 l’album “We ladies” di Mama Marjas & Miss Mykela, prodotto da Don Ciccio su Love University Records, interamente registrato e mixato a Londra dal leggendario produttore Adrian Sherwood.

Dal vivo Mama Marjas si affianca ad altri autorevoli protagonisti del reggae italiano. Con la band fiorentina Michelangelo Buonarroti, offre uno spettacolo particolarmente adatto ai grandi palchi. In versione showcase per palchi piccoli e sound system, si accompagna ad un esperto e noto dj reggae come Don Ciccio. In tutti e due i casi, si tratta di uno spettacolo ricco a articolato con la partecipazione di più artisti d’eccezione: Le cantanti KykahSista KinkyMiss Mykela, sono tra le più belle e conosciute voci femminili reggae in Italia, e si alternano nello show di Marjas offrendo sia i cori che parte del proprio repertorio solista. Alle voci si aggiunge la straordinaria dancehall queen italiana Alevanille, un autorità in campo di ballo reggae di livello internazionale.

Musica dal vivo, dj selections, coreografie e armonie vocali per un live originale e di grandissimo impatto, che spazia tra molti stili con un coinvolgimento continuo. Molto più che un normale concerto reggae, il “90 live show” è un travolgente viaggio ritmico attraverso tutte espressioni ritmiche di madre Africa, dal reggae roots e dancehall alla soca, al kuduru, all’hip hop e soprattutto alla soul music.

DOMENICA 1 LUGLIO. RINO GAETANO BAND

Da un idea di Anna Gaetano con il supporto del figlio Alessandro, (con la partecipazione straordinaria di Marco Morandi) la Rino Gaetano Band è composta da: Yuri Carapacchi, Menotti Minervini, Andrea Ravoni, Federico D’angeli, Giorgio Amendolara, Ivan Almadori.

A 31 anni dalla prematura scomparsa del geniale cantautore calabro – romano, tornano in scena alcuni dei brani più significativi, in uno spettacolo – memorial che ripercorre le tappe più importanti della breve ma intensa carriera artistica di un personaggio ormai entrato nel mito. RINO GAETANO BAND è il nome del gruppo musicale che ha rivisitato e arrangiato alcune tra le più belle opere di un cantautore fuori dagli schemi, più attuale che mai. I cantanti Marco, Federico e Alessandro con la collaborazione di Anna Gaetano, sorella del cantante, portano in scena con Yuri, Andrea, Menotti e Giorgio, uno spettacolo musicale articolato tra immagini e canzoni verso un pensiero comune: ricordare “RINO” suonare le sue canzoni, risentire le sue emozioni, quasi a voler salutare un amico. Chi non ricorda i suoi successi più grandi, da GIANNA a BERTA FILAVA, da IL CIELO E SEMPRE PIU’ BLU a NUNTEREGGAE PIU’ .. e per finire l’emozionante viaggio saranno proiettate diapositive inedite e filmati del cantautore che renderanno la serata ancora più entusiasmante ed emozionante. Una occasione indimenticabile per i tantissimi fans che ancora lo amano e lo ascoltano ma soprattutto un modo per far ascoltare RINO anche alle persone che non lo hanno mai incontrato artisticamente, per cantare le sue canzoni piene di ironia e buoni sentimenti.

Società per Cornigliano SpA
R.I. Genova, CF e PI IT01367680996, Capitale Sociale € 11.975.277,00 i.v.
design by Xedum