Contatti Documenti Società trasparente Gare e contratti Foto e video Archivio news English
Eventi a Villa Bombrini
Back
Gli eventi Storia di Cornigliano La Villa Come arrivare
Estate 2013 a Villa Bombrini
13 06 2013 - 22 09 2013
Estate 2013 a Villa Bombrini

 

ARRIVA L’ESTATE 2013 A VILLA BOMBRINI

Prende avvio il 13 giugno il ricco calendario di appuntamenti estivi che si protrarranno fino al 22 settembre e che animerà i giardini della storica Villa Bombrini.

La rassegna, ormai conosciuta e attesa (non solo entro i confini cittadini), tornerà a vivacizzare le serate estive di Cornigliano e porterà ancora il quartiere a distinguersi per qualità e varietà delle proposte nel panorama genovese, anche quest’anno palcoscenico di imperdibili occasioni per un vasto e variegato pubblico.

Come è ormai tradizione a Villa Bombrini tanta tanta musica, con un nutrito calendario dedicato ai più giovani, ma non solo: gli eventi spazieranno dal rock alle sonorità balcaniche, dal reggae allo ska, ci saranno incursioni di musica popolare e d’autore, grandi interpreti, sonorità mediterranee, band storiche e nuove rivelazioni anche “made in UK”.

Come sempre una particolare attenzione a bambini e ragazzi con un’ampia proposta di intrattenimento per tutta la famiglia: dai laboratori di teatro a quelli di circo, dagli spettacoli di mimi e giocolieri, all’esilarante cabaret.

Un’estate piena di occasioni di divertimento e di festa che daranno anche spazio a momenti per riflettere, per confrontarsi, per prendere contatto, pur nella spensieratezza che l’intrattenimento deve e vuole regalare, con tematiche importanti che ci riguardano tutti: cultura, giustizia e qualità della vita, dell’ambiente, del cibo.

E ancora: danza, quella coinvolgente, “da danzare” come nelle tradizionali sagre, momento corale aperto a tutti, ma anche danza sperimentale “da vedere”, da utilizzare come strumento di scoperta degli spazi che ci circondano per osservarli da un’altra prospettiva.

 

 

 

Programma


Ø   “Festival delle Periferie” XI edizione  (ore 21.00)

Undici anni di musica rock è il traguardo raggiunto dal Festival delle Periferie ideato ed organizzato dall’Associazione Culturale Metrodora.

Più di due lustri di concerti e performance che hanno visto sfilare il meglio del rock alternativo degli anni 2000 e tanti ospiti importanti a livello nazionale.

Quattro giorni a base di musica dal vivo rigorosamente ad ingresso gratuito, come vuole la tradizione Metrodora.

 www.metrodora.net

13 giugno

Mamada, Vico dell’Amor perfetto, Berna Trio, Dj Kamo

14 giugno

Monkeyliver, Blu Nepal, Just Add Melody, Cheap Wine

15 giugno

Quite Good Guys, Edgar Café, Scarlet Diva, Colapesce

16 giugno

Sabrina Napoleone, St.Ride, Lena Molotov, Od Fulmine

 

Ø    23 giugno “Bukowski e Blues”  (ore 21.00)

Canzoni e ordinaria follia. Recital di Antonio Carli da Charles Bukowsky, Fossati, De Andrè, Ron, Eric Clapton, Gaber, Dalla.

Bukowsky l’autore più “ maledetto” della beat generation picchia duro, saggio, ironico e dissacrante, illustra la natura umana dal basso, senza moralismi, ma con grande senso morale.

I pensieri alla rinfusa di questa raccolta sono contrappuntati da musiche e canzoni, che affermano i pensieri dello scrittore, ora duri, ora malinconici e soli, ora divertiti e ironici, quasi che certi artisti pur molto diversi convergano sui grandi temi.

Ingresso gratuito.

 

 

Ø    24 giugno “Libero Cinema in Libera Terra” (ore 21.30)

Festival di cinema itinerante sui beni confiscati alle mafie. VIII edizione.

Proiezione gratuita a cura dell’Associazione Libera e di Cinemovel Foundation.

 

 

Ø    “POP FESTIVAL” V edizione  (ore 20.30)

Festival musicale a cura di ARCI Genova

Ingresso gratuito.

 

27 giugno

Paolo Benvegnù, ex leader degli Scisma e figura cardine del cantautorato e rock-colto italiano, in uno speciale concerto acustico, per assaporare l’essenza delle sue meravigliose canzoni. Ad aprire il live due delle indie band italiane più cool del momento: Fast Animals and Slow Kids e Iori’s Eyes. La serata è organizzata in collaborazione con Habanero Edizioni.

28 giugno

Andy Mittoo & The Groove Makers.

The Sabaudians, ritmi reggae e ska, lo Studio One e la Jamaica per una all star band formata da membri dei The Bluebeaters e degli Africa Unite. Una serata tutta da ballare con l’eccellenza italiana del suono in levare. Organizzata in collaborazione con Floz Eventi.

29 giugno

“30 anni di ortodossia” La mitica reunion dei CCCP con sul palco Zamboni, Baraldi, Fatur, Enriquez (Bandabardò) a far rivivere le grandi canzoni della band italiana che più di tutte ha metabolizzato e rappresentato il punk nella nostra nazione. In apertura il live soundclash di Tarick1 e dei Magellano che si “sifderanno” tutti assieme sul palco in un back to back completamente live però.

30 giugno

Direttamente dall’Inghilterra The Heartbreaks, definita da tutta la stampa come “la band più interessante al momento in Inghilterra”. La serata è stata organizzata in collaborazione con Closer.

 

Ø   “La sagra Urbana”

a cura dei circoli ARCI Belleville, Barabini di Trasta, 30 giugno e Teatro del Piccione.

Dopo il successo dell’edizione 2012, torna La sagra urbana, festa nata per dimostrare che qualità, cultura e giustizia possono (e devono) stare al centro di un evento popolare.

Tre giorni di teatro per ragazzi, artisti di strada, musica tradizionale e musica d’autore accompagnati da grigliate, gnocco fritto e salumi, focaccette, insalate di farro e altre preparazioni vegetariane.

Tutto preparato con ingredienti bio, da produzioni giuste e a chilometro zero. I prodotti di origine animale provengono da allevamenti allo stato brado e la birra è artigianale. E i prezzi? Popolari quelli del cibo e gratuiti i concerti!

 

4 luglio

Minimo Festival. Tentacoli di arte varia.

ore 17.30 mimi, giocolieri, funamboli, cabarettisti

ore 21.00 gran cabaret sul palco

ore 22.30 Vito le orchestrine

5 luglio

Teatro per ragazzi – ore 18.00 spettacolo Naftalina

Serata Balcanica  –   ore 20.00 musica fra i tavoli e fanfare balcaniche (Gatto nero, gatto bianco)

ore 21.00 Inconsueto Popolare (musica balcanica)

Trajekt Karavani (balkan manouche)

6 luglio

Teatro per ragazzi – ore 16.30 laboratorio di teatro Il Paradiso delle Calze

ore 18.00 spettacolo Il meraviglioso armadio della zia

Pizziche, tarante

e musiche d’autore – ore 19.00 giro di ronda, pizziche e tarante a piedi scalzi sul prato

ore 21.30 dalla Puglia: Appia Folk Ensamble e Davide Berardi (musiche d’autore  contro la mafia)

 

 

Ø   “FesTeatrodistrada” (dalle ore 17)

a cura dell’Associazione Sarabanda.

Ingresso € 5,00.

www.sarabanda-associazione.it

12-13-14 luglio

6 ore di esibizioni al giorno, 8 spettacoli tutti diversi, 6 compagnie artistiche, laboratori per bambini, un gruppo musicale. Le 3 giornate si apriranno alle ore 17.00 con i laboratori di Circo, mentre dalle ore 18.30 inizieranno gli spettacoli che andranno avanti sino alle ore 23.00. Per tutto il giorno bar e dj set con Dj Caipirinha.

Venerdì 12 e sabato 13 luglio sono previste le incursioni spettacolari del gruppo GenovaParkur dalle 19.00 alle 20.30.

Sabato 13 luglio, serata speciale, dalle ore 21.00 concerto tutto genovese dell’Orchestra Cajon diretta da Marco Fadda e Marika Pellegrino e a seguire dalle ore 21.45 tutti gli artisti di FESTeatrodistrada sul palco per un Varietà esilarante.

 

Ø   “Anteprima 22° Festival del Mediterraneo” (ore 21.00)

a cura dell’Associazione Echo Art

Ingresso€ 10,00.

 

19 luglio

Antonella Ruggiero,  sul palco accanto alla Banda di Piazza Caricamento, diretta da Davide Ferrari.

Le straordinarie doti vocali della cantante genovese e la raffinatezza dei suoi storici brani si uniscono al repertorio, ai suoni e alle voci provenienti dall’Africa, dall’ Oriente, dalla cultura latinoamericana e urbana, con omaggi alle canzoni della scuola genovese come la versione “poliglotta”  di “Creuza de ma” di Fabrizio De André e brani di Umberto Bindi.

Un incontro che avrà  uno sfondo “ecologico” con il progetto Musicycle, biciclette collegate ad uno speciale impianto di trasformazione di energia umana in energia elettrica sufficiente a far funzionare l’impianto audio per il concerto.

 

20 luglio

Gruppo Operaio di Pomigliano d’Arco

Serata dedicata agli operai delle fabbriche genovesi

Da Napoli, formatosi verso la metà degli anni settanta con l’intento di comporre una visione della musica popolare diversa da quella della “classe borghese. Fin dall’inizio lo scopo del gruppo è quello di aggregare esperienze e vissuti dell’entroterra napoletano intorno ad un progetto comune di riscatto sociale attraverso le arti. Il gruppo operaio ha visto l’avvicendamento di più di duecento musicisti intorno allo zoccolo duro dei fondatori (Angelo e Antonio de Falco, Pasquale Terracciano, Massimo Mollo, Matteo D’Onofrio, Marcello Colasurdo, Ciro De Cicco, Pasquale De Cicco, Angelo De Falco, eccetera…).

 

Ø   “III Festa Popolare della Pro Loco”

a cura della Pro Loco Cornigliano e in collaborazione con la P.A. Croce Bianca di Cornigliano.

Ingresso gratuito.

 

25 luglio Serata rock, cantautori, gruppi locali.

ore 20.30 Overdrive Project

ore 21.30 Banco dei Sogni

ore 22.30 Klimatorrido

 

26 luglio

serata latino, caraibico, con esibizioni di scuole di ballo DJ Solange

 

27 luglio

Concerto dei “BUIO PESTO”

 

28 luglio

Serata di liscio con l’orchestra “Alta Marea” ed esibizione di scuole di ballo

 

Tutte le sere dalle ore 19.00 bar, gastronomia e frittelle.

 

 

Ø   “Corpi Urbani/Urban Bodies”  (settembre – data da definire)

Festival Internazionale di Danza nei Paesaggi Urbani a cura di Associazione ARTU.

Il Festival è un viaggio alla scoperta degli spazi urbani attraverso l’esperienza artistica della danza. È una proposta stimolante in cui si incontrano e si fondono nuovi fermenti culturali e il patrimonio artistico-architettonico della città. Un nuovo linguaggio del corpo, un movimento flessibile e mutevole, una sperimentazione che arricchisce gli spazi urbani di nuovi valori e punti di vista. L’iniziativa proposta consiste nell’organizzazione di alcune performance di danza in spazi urbani e architettonici, da parte di artisti italiani e internazionali.

Ingresso gratuito.

 

Ø    La città che vogliamo – Dialoghi sulla riconversione urbana

21-22 settembre

A poco più di un anno dalla prima edizione di IF, Istruzioni per il Futuro: “La città che vogliamo” e nel pieno della discussione cittadina sul PUC, la Rete Ligure per l’Altraeconomia e gli Stili di Vita Responsabili (www.istruzioniperilfuturo.org) torna sul tema della visione di economia, comunità, partecipazione e cultura che sottende la pianificazione delle nostre città. E lo fa attraverso un fine settimana di seminari qualificati, laboratori del saper fare, momenti di festa a Villa Bombrini.

 

Media partner web Mentelocale.it

 

 

Società per Cornigliano SpA
R.I. Genova, CF e PI IT01367680996, Capitale Sociale € 11.975.277,00 i.v.
design by Xedum